Skip to content

QUAND J’ASO A VÒLO

10 Novembre 2018 ore 21

11 Novembre 2018 ore 15.30

Compagnia teatrale “AlfaTre” (Torino)

Tre atti atti di Franco Roberto

Lo Spettacolo

In un paesino piemontese un professore di latino, oppresso dalla suocera, trova solidarietà nella domestica che lo segue nella sua passione per il teatro. Una compagnia teatrale arriva per una rappresentazione nel teatro del paese. Il capo comico è in vena di relazioni pubbliche e fa un giro nel paese per farsi pubblicità. Capitato nella casa del professore scopre che lui ha scritto un lavoro teatrale. Naturalmente la compagnia è sempre alla ricerca di guadagni per poter campare e non si lascia sfuggire l’occasione di proporre al professore di rappresentare il suo dramma. Tra molte indecisioni il professore accetta e purtroppo per lui, iniziano i guai no a un epilogo inaspettato che risolverà anche la futura vita privata del professore.

La Compagnia

L’ALFATRE GRUPPO TEATRO, è nato nel 1973, 42 anni fa, e molti dei suoi componenti venivano da compagnie già operanti fin dal 1950.

Alfatre è e vuole essere soprattutto un gruppo di amici accomunati dalla passione per il teatro che ha inteso sviluppare un momento ricreativo comune che avesse come elemento qualificante il “rapporto umano” ritrovato proprio attraverso il teatro.

La scelta dei testi rappresentati ha, nel tempo, attinto sia ad autori classici Piemontesi che ad autori quali Molière, Shakespeare, Karl Valentin, Feydeau, Hennequin, Nicolaj, Sauvajon ecc.

Nella nostra sede, in piazza Cavalieri della SS. Annunziata, il nostro gruppo si ritrova, per le prove e per incontri organizzativi e non solo, due o tre sere la settimana. La sede si presta anche per fare piccole rappresentazioni o prove di saggi dell’Unitre.

Oltre all’attività teatrale propriamente detta, l’Alfatre ha proposto per quattro anni un Laboratorio Teatrale rivolto soprattutto ai giovani: ha organizzato per tre anni un concorso letterario, ha collaborato con diverse Amministrazioni Comunali in molte manifestazioni pubbliche. Negli ultimi tre anni collabora con una scuola di inglese per ragazzi per la realizzazione di un saggio di teatro in lingua inglese.

Attualmente gli spettacoli in cartellone sono: “Mai stata sul Cammello” di Aldo Nicolaj e “Stanca di correre “ di Giusy Cattaneo, due atti unici che rappresentano gli spaccati di due momenti della vita, il primo mette in risalto l’egoismo che si può avere a una certa età, il secondo la caotica velocità della vita di oggi.

“Tuta n’àutra mùsica” il testo è di G. Feydeau tradotto in piemontese da Gian Carlo Pondarano. Una pochade comica con morale finale.